Samsung Galaxy Z Flip a rate con TIM

Inserito da




Samsung Galaxy Z Flip a rate con TIM

Da Lunedì 17 Febbraio 2020 sarà disponibile in vendita immediata o rateizzata il nuovo foldable di casa Samsung, ecco tutte le modalità per acquistarlo a rate con TIM.

Requisiti necessari:

  • Per l’attivazione di una nuova rateizzazione dal 29 Aprile 2019 è previsto un costo di 9,99€
  • Avere o attivare una SIM Tim (Vecchia SIM attiva, Nuova SIM, Passaggio da altro gestore)
  • Avere o attivare una opzione che includa almeno 1 GIGA di internet al mese (l’opzione deve essere pagata tutti i mesi assieme alla rata del telefono. Se non carico la SIM, il contratto telefono decade e si paga la penale)
  • Essere titolare di una Carta di Credito classica a saldo (No Revolving, No prepagate, No Postepay, No Superflash, No Genius card, No Paypal). Se la carta non ha le cifre in rilievo ed il nome del titolare stampato sopra non va bene. Utilizzando una Carta di Credito, il telefono verrà consegnato immediatamente. ( dal 28 Novembre 2017 è possibile usare anche una carta di credito intestata ad un’altra persona )
  • Limiti attualmente in vigore:
    • 1 rateizzazione per linea con opzione dati attiva
    • 3 rateizzazioni per carta di credito
    • 3 rateizzazioni per ogni intestatario di SIM con anzianità in TIM maggiore di 8 mesi
    • 2 rateizzazioni per ogni intestatario di SIM nato in Italia con anzianità in TIM minore di 8 mesi
    • 1 rateizzazione per ogni intestatario di SIM nato all’estero con anzianità in TIM minore di 8 mesi




Listino 30 Marzo 2020

Modalità Rateizzata Semplice

Questa è la modalità di rateizzazione più diffusa. Il cliente acquista il telefono a rate senza modificare la sua tariffa. Ecco i prezzi per questa modalità:

  • Samsung Galaxy Z Flip: 0€ di acconto + 49€ per 30 mesi (1.519.90€ – 1.470€) – (Novità)




Info e caratteristiche

Samsung continua a puntare sui device pieghevoli con il Galaxy Z Flip, il suo secondo “foldable” che va ad affiancarsi al Galaxy Fold, annunciato lo scorso anno, proponendo un diverso form factor. Invece di uno smartphone che diventa un tablet questa volta abbiamo uno smartphone che, piegandosi in due, diventa più comodo da tenere in tasca.

Samsung continua a puntare sui device pieghevoli con il Galaxy Z Flip, il suo secondo “foldable” che va ad affiancarsi al Galaxy Fold, annunciato lo scorso anno, proponendo un diverso form factor. Invece di uno smartphone che diventa un tablet questa volta abbiamo uno smartphone che, piegandosi in due, diventa più comodo da tenere in tasca.

Il Galaxy Z Flip, a differenza del Motorola RAZR, ha caratteristiche hardware da vero top di gamma, a partire dal processore, uno Snapdragon 855+ di Qualcomm supportato da 8GB di memoria RAM e 256GB di storage interno non espandibile.




Ma la principale caratteristica di questo smartphone è sicuramente il display interno, un Infinity Flex, come chiamato commercialmente dall’azienda coreana, con risoluzione FHD in rapporto 22:9, una diagonale da 6.7″ e supporto HDR10+. A differenza di tutti gli altri display pieghevoli visti fino ad oggi, Samsung ha utilizzato un rivestimento Ultra-Thin Glass che lo rende molto più resistente ai graffi. Nel display è integrata una fotocamera frontale da 10 megapixel con apertura f/2.4.

Il primo display Samsung in vetro flessibile- Galaxy Z Flip è dotato di un Infinity Flex Display con vetro flessibileUltra Thin Glass (UTG) sviluppato da Samsung, che lo rende più sottile e gli conferisce un look sofisticato finora impensabile per un dispositivo pieghevole. Inoltre, l’Infinity-O display con foro centrale elimina la presenza del notch, offrendo per la prima volta in un dispositivo Samsung un rapporto 21.9:9 e assicurando la massima fruibilità dei propri contenuti preferiti, senza distrazioni.

Sulla parte esterna c’è un secondo display, piccolo ma definito. Si tratta di un Super AMOLED con Always-On da 1,06″ con risoluzione di 300 x 116 pixel protetto, come tutta la superficie posteriore, da un vetro Gorilla Glass 6.

Il comparto fotografico è abbastanza “normale”, senza sensori da 108MP o altro. La fotocamera principale è da 12 MP dual pixel con apertura f/1.8, quella secondaria ha un sensore sempre da 12MP ma con ottica grandangolare a 123° con apertura f/2.2. I video possono avere una risoluzione massima 4K a 60fps.




A completare le specifiche una doppia batteria dalla capacità totale di 3.300mAh con ricarica rapida a 15W e ricarica wireless a 9W. Non mancano connettività Bluetooth 5, Wi-Fi 6, NFC una porta USB Type-C ed un doppio speaker stereo “By AKG”. Il sistema operativo è Android 10 con personalizzazione OneUI 2.1.

Samsung ha collaborato con Google per progettare One UI con la modalità Flex: quando il dispositivo è in modalità Flex (aperto ad angolo retto), il display si divide automaticamente in due schermi da 4 pollici, in modo da poter visualizzare facilmente immagini, contenuti o video nella metà superiore del display e controllarli nella metà inferiore. E’ possibile guardare e navigare su YouTube, riproducendo contenuti in streaming nella parte superiore mentre si cercano altri video, leggono le descrizioni o scrivono commenti in quella inferiore.

Fonte: HDBLOG

in alto

Allora cosa aspetti?? Ecco dove trovarci

Dove Siamo




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Recent Posts

Sto caricando…